Bartalucci del Pd sull’impianto a biomasse di Rcr

fonte: www.valdelsa.net

Disponibili a valutare il progetto della centrale a biomasse di Rcr a Colle, a patto che sia garantita la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, il rispetto dei principi stabiliti dalle direttive regionali, nazionali e comunitarie e degli obiettivi fissati dalla Provincia di Siena con il progetto “Carbon Free 2015”. È questa la posizione del Pd di Colle di Val d’Elsa, espressa in un ordine del giorno approvato all’unanimità dall’assemblea del partito, che si è riunita nei giorni scorsi.

“Il Pd colligiano – dichiara il segretario Massimo Bartalucci illustrando l’ordine del giorno – ritiene che la proposta avanzata dalla società “Colleenergia” di realizzare un impianto di produzione di energia alimentata a biomasse debba essere oggetto di particolari attenzioni ed approfondimenti da parte, oltre che degli organi competenti, anche delle forze politiche e dei cittadini colligiani. Il Partito democratico si pone dalla parte dei cittadini e vuole fissare, fin da subito, alcuni punti imprescindibili in relazione alle necessarie verifiche ed approfondimenti che dovranno essere fatti prima di realizzare l’impianto. Se non saranno rispettati questi punti, il nostro partito esprimerà con fermezza la propria contrarietà alla realizzazione della centrale e la farà valere con tutto il proprio peso politico, come forza che rappresenta la maggioranza dei cittadini colligiani”.

“L’impianto – prosegue Bartalucci – dovrà collocarsi all’interno di un bilancio ambientale positivo ed essere realizzato previe approfondite valutazioni legate all’impatto paesaggistico. Massime garanzie per la salute dei cittadini e dell’ambiente, dunque, ma non solo. Il Pd colligiano chiede anche che il progetto di costruzione della centrale abbia ricadute positive non solo per l’azienda Rcr, le cui sorti stanno particolarmente a cuore ai cittadini di Colle così come al Pd, ma anche sulla città e sui cittadini colligiani. Il Pd si impegna a garantire che il percorso iniziato prosegua attraverso un confronto ed un ampio coinvolgimento delle istituzioni locali, delle forze politiche e dei cittadini, in modo che il progetto della centrale possa essere seguito con la massima attenzione – conclude Bartalucci – e con il massimo livello possibile di informazione e consapevolezza da parte di tutti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...