La Rete “contro” la proposta Bersani. Il dibattito è aperto sul web

(Fonte www.repubblica.it)

ROMA – Un patto per la riforma della Repubblica. Un’alleanza per lavoro e crescita. Nell’intervista a Repubblica Pier Luigi Bersani ha parlato di una “piattaforma democratica”, da offrire a tutte le forze di opposizione, Terzo polo in testa. Lo scopo è quello di andare “non contro Berlusconi ma oltre Berlusconi”. Soprattutto le primarie da riformare. Ma la Rete si ribella. E april dibattito.

Gli utenti continuano a scrivere messaggi ovunque sia possibile farlo. Sono centinaia e bocciano la proposta del segretario del Pd. Il tono dei post è deciso. “Caro Bersani, rifletti e ascolta la base!”, consiglia Giovanni. “Giuro che se il Partito Democratico si allea con il terzo polo io sosterrò Vendola”, continua l’utente. E Giuli incalza: “Le primarie sono uno strumento che caratterizza il Pd aperto a tutti: abolirle sarebbe snaturare questo partito. E poi Bersani io l’ho eletto con le primarie!”

Sono voci, parlano chiaro, non hanno voglia di piegarsi a proposte. Non sentono il bisogno di alcuna alleanza. Ma di elezioni anticipate, per lo più. Sul sito personale di Bersani le reazioni sono critiche e dure. “Io per primo – scrive Valerio – cambierò il mio voto in caso di alleanze innaturali con il terzo polo che fino a 3 giorni fa era l’avversario da battere”. “Ma come si permette – incalza Luigi – di far finta di niente davanti alle scelte che Udc e Fli hanno fatto finora? Hanno votato tutte le leggi del ministro Sacconi”.

“Come si può pensare – concorda Gabriele – a una alleanza con Casini e Fini che tra le altre cose sono entrambi nuclearisti, quando il 99% della sinistra è contraria? La gente è stanca di vedere alleanze che abbiano come fine ultimo il rovesciamento del regime di Berlusconi”. “Siamo alla solita sindrome da pulsione di autodistruzione – incalza Gianni – ma quando capirete che alla base non piace l’alleanza con Casini e Fini? Conquisteremmo qualche voto di Fini-Casini e perderemmo più della metà dei nostri, che giustamente andranno con Vendola”. “Bravo segretario – ironizza Giuseppe – alleati col terzo polo e costruirai ‘il più grande partito di centrodestra italiano'”.

Non mancano i toni pacati del buon consiglio. Più amichevoli. Come quello di Gigi: “Occhio”. E continua: “Vedi che così ti perdi metà degli elettori…”. “Piantatela con queste alleanze – dice Marina -. E basta! Finisce che voto questo Terzo Polo se continuate a rincorrere gli altri. Sembra che tutti gli altri siano migliori del Pd. Abbiamo un complesso d’inferiorità?”. “Non rinunciate al centrosinistra e alle Primarie”, invoca Pierangelo, che minaccia di riconsegnare la tessera.

“Siete pronti a svendere la vostra identità, tanto è debole – attacca Sandro – a chi fino a pochi giorni fa, era il vostro principale avversario. E cosa dobbiamo subire ancora? La rinuncia all’unico vero e significativo atto Democratico che sono le primarie!”.

Qualcuno è d’accordo con Bersani. Come Valerio, che invita a considerare “la fase storica” del Paese e conclude: “Condivido la strategia del segretario. Daje Bersa’!!”. “Finalmente – concorda Kate – una proposta chiara, altrimenti rischiamo di farci tirare con la giacchetta una volta da Di Pietro e un’altra volta da Vendola che come unico suo obbiettivo sono le primarie. Grazie Bersani!”. Un incoraggiamento anche da Emilio: “Concordo tanto con quel che Lei dice Segretario”, afferma, e dopo una dettagliata analisi conclude: “Segretario Bersani, avanti tutta!”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...