Marco Spinelli, un colligiano in corsa per le primarie del PD al Consiglio regionale della Toscana


SIENA. Il Partito Democratico senese ha presentato i cinque senesi in lizza per essere candidati alle elezioni regionali del marzo dell’anno prossimo Si tratta di Rosanna Pugnalini, 51 anni consigliere regionale uscente,  Francesco Frizzi, di Generazione democratica, l’organizzazione giovanile del Pd, 31 anni veterinario, Luisa Zambon  50 anni, insegnante, sindaco dal 1999 al 2009 di Radda,. Biagio Scaccia, 55 anni, dipendente della Sapori (non era presente), Marco Spinelli 54 anni, già sindaco di Colle Val d’Elsa, attuale presidente dell’azienda toscana del diritto allo studio. “Una squadra ben assortita”, è stato il commento del segretario provinciale del Pd, Elisa Meloni. “La loro scelta – ha aggiunto – è un passaggio importante  in vista delle elezioni di marzo.

Si tratta di persone di grandi capacità e competenza. Ci sarà molto da lavorare vista la crisi che la nostra regione sta attraversando”. Meloni ha annunciato anche l’apertura di un cantiere programmatico con otto gruppi di lavoro su altrettanti temi”: agricoltura,  economia e lavoro, università, welfare e sanità, governo del territorio e infrastrutture, innovazione e semplificazione amministrativa, servizi pubblici locali, cultura.
Dai candidati presenti sono venute anche indicazioni di lavoro. Pugnalini vorrebbe  lavorare in particolare per i giovani, Frizzi su precarietà e lavoro per i giovani, puntando anche su settori dell’artigianato e della manifattura, Zambon ancora sui giovani, la scuola, l’università. Spinelli sollecitato dai giornalisti ha  parlato di università toscane. “Occorre mettere mano ad una riforma strutturale che il ddl Gelmini non prevede, considerando i tre atenei della regione come una università toscana.. Per cui occorre lavorare ad un coordinamento complessivo magari semplificando la gestione amministrativa  e anche la didattica”. Spinelli ha parlato che le Università toscane hanno ogni anni 120 milioni di oneri aggiuntivi che in qualche modo vanno coperti. Firenze ha venduto le proprietà, Siena ci sta pensando. Ma il problema è la limitazione delle spese per evitare bilanci in forte deficit. 
Ma ecco  infine le istruzioni sulle primarie del 13 dicembre. Si vota domenica 13 dicembre 2009, dalle ore 8.00 alle ore 20.00. La legge prevede l’istituzione di seggi speciali per le primarie, in cui vengono unificate le sezioni ordinarie previste per le elezioni regionali. Possono votare tutti i cittadini maggiorenni che siano iscritti nelle liste elettorali, recandosi nel proprio seggio di riferimento.  Per votare, l’elettore deve presentarsi con un documento valido di identità e, qualora ne sia in possesso, con la tessera elettorale. All’elettore sarà consegnata una sola scheda. Si può votare un solo candidato tracciando una croce sul nome prescelto. Per saperne di più
Per qualsiasi altra informazione è possibile visitare il sito della Regione Toscana all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/elezioni2010 o quello del Pd di Siena all’indirizzo http://www.sienapartitodemocratico.it. In quanto primarie istituzionali organizzate dalla Regione Toscana, come previsto dalla legge 70 del 2004, i seggi sono allestiti dalle amministrazioni comunali. In provincia di Siena saranno 88, dislocati in tutti i Comuni. 

di Augusto Mattioli

fonte www.ilcittadinoonline.it

 

Annunci

Una risposta a “Marco Spinelli, un colligiano in corsa per le primarie del PD al Consiglio regionale della Toscana

  1. Marco, per me è stato un grande Sindaco, sempre vicino ai cittadini,per questo sostengo Marco Spinelli e lavorerò che il 13 dicembre abbia un grande risultato.Gianni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...