Paolo Brogioni candidato sindaco del centrosinistra colligiano

Paolo Brogioni è il candidato sindaco di Colle di Val d’Elsa per il centrosinistra locale e sarà sostenuto dal Partito democratico, dal Partito della Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani, da Riformisti e da “Sinistra per Colle”, che conta su Sinistra Democratica e sull’appoggio dei Verdi. Il sostegno è stato ufficializzato nei giorni scorsi, avviando la discussione sul programma elettorale per la guida di Colle di Val d’Elsa nei prossimi cinque anni. E’ ancora aperto, inoltre, un tavolo di confronto programmatico con il circolo colligiano dell’Italia dei Valori, che sarà riconvocato nei prossimi giorni.

Pd.  Il Pd si pone l’obiettivo di sviluppare un progetto politico coraggioso e innovativo, in grado di dare forza e slancio all’azione politica sul territorio, di valorizzare ciò che è stato fatto finora e di rispondere alle nuove e complesse necessità di una società, come quella colligiana, in continua evoluzione. La sfida del Pd è quella di rinnovare una cultura di governo capace di raccogliere le energie più vitali della nostra comunità; di generare nuova competitività di sistema; di promuovere una crescita responsabile e sostenibile, sotto l’aspetto ambientale e sociale; di introdurre più efficienza e selezione nel settore pubblico; di sostenere forti processi di ricambio generazionale premiando il merito e di allargare le opportunità per tutti, a partire dai giovani e dalle donne, in ogni settore della vita pubblica e privata. L’obiettivo è quello di offrire un territorio capace di innovarsi e di programmare politiche che guardino al di là dei propri confini geografici, con una società che sa valorizzare i propri talenti, che investe sui giovani e che reagisce alle difficoltà non chiudendosi in se stessa, ma costruendo una comunità forte e coesa, dove ciascuno ha un contributo da dare.

Prc. Il Partito della Rifondazione Comunista si presenta con una lista insieme ai Comunisti Italiani e sarà collegato con il candidato sindaco Paolo Brogioni. L’intesa politico-programmatica è stata resa possibile da un lungo lavoro di collaborazione che si è sviluppato lungo tutto l’arco della legislatura che si sta concludendo e che ha visto Prc per quattro anni nella minoranza del consiglio comunale. In questo periodo, sono stati condivisi impegni vitali, a partire da quello del Comune a fianco dei lavoratori per impedire la chiusura della Calp, e più in generale sulla necessità, che sarà estesa, di affrontare a livello di Valdelsa i problemi della nostra comunità. E’ su queste basi che si è concretizzata l’entrata nella maggioranza e nella giunta.

I Riformisti. Come avvenuto già nel 2004, viene riconfermata la fiducia alla candidatura di Paolo Brogioni a sindaco di Colle di Val d’Elsa, perché il percorso iniziato nel 2004 ha bisogno di altri cinque anni per realizzare opere infrastrutturali e di gestione che, altrimenti, rimarrebbero incompiute. I Riformisti pongono, quali punti programmatici fondamentali, la presenza di un osservatorio in grado di controllare le bollette dei cittadini e la qualità del servizio offerto e una grande attenzione per il sociale e le situazioni di disagio.

Sinistra per Colle. Sinistra per Colle esprime soddisfazione per il risultato ottenuto negli incontri sulle idee programmatiche per il futuro della città, che ha permesso di rimanere nella coalizione anche per le prossime elezioni amministrative. Il futuro della città deve essere deciso attraverso un’approfondita discussione sulle tematiche centrali che il prossimo governo locale dovrà affrontare e che dovranno essere condivise con la cittadinanza. L’obiettivo e la proposta centrali sono quelli di generare un nuovo movimento di giovani, che parteciperanno a governare il futuro della città. Con il contributo innovativo  di idee, avallate anche dalle altre forze politiche di coalizione, “Sinistra per Colle” cercherà di determinare proposte concrete per affrontare non solo questo periodo di crisi, ma anche il momento post crisi vissuto da lavoratori, pensionati, precari e giovani; un avvicinamento e una trasparenza maggiore verso i cittadini da parte dell’amministrazione comunale e delle aziende partecipate; un nuovo modello di sviluppo economico locale e nuove pratiche sociali legate alla maggiore sensibilità ambientale ed energetica, su cui confrontarsi a partire dal breve periodo.

I Verdi. I Verdi non si presentano con una lista autonoma, ma offrono un appoggio esterno a “Sinistra per Colle”, garantendo la presenza di un nominativo nella lista, con la quale condividono soprattutto l’impegno ecologista presente con forza nella proposta di governo per la città. I Verdi sostengono la candidatura di Brogioni rafforzando e condividendo l’impegno per uno sviluppo del territorio sostenibile e attento, con l’obiettivo primario di mantenere e innalzare la qualità della vita nella città colligiana.

Prosegue intanto il confronto programmatico con l’Italia dei Valori, da poco costituitasi sul territorio colligiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...