Meloni: “Fare delle dimissioni di Veltroni un momento di crescita”

Sono ore difficili per il Partito democratico. Le dimissioni del segretario nazionale Walter Veltroni aprono una fase di incertezza carica di interrogativi. Veltroni ha dato una lezione di coraggio e di generosità assumendosi le proprie responsabilità e dimostrando quanto davvero abbia creduto, e creda, nel Partito democratico e nella possibilità di cambiare davvero il Paese. Sono ore difficili, anche per i democratici senesi, ma questo può essere il momento in cui inizia, e non finisce una nuova storia. Dobbiamo avere il cuore e la generosità per rompere gli schemi interni che frenano la nostra voglia di cambiamento e di innovazione.

Se riavvolgiamo il “film” di questo primo anno e mezzo di vita del Pd vedremo una realtà forte e radicata, nata grazie ai tre milioni di cittadini che hanno partecipato alle primarie e consolidatasi, nonostante la sconfitta, alle elezioni politiche con oltre il 33 per cento dei voti. A Siena il Pd ha dimostrato di essere forte in molte occasioni: il 14 ottobre del 2007, con quarantamila senesi ai seggi, poi alle elezioni politiche del 2008, quando Siena è diventata la capitale del Pd, raccogliendo oltre 93mila voti pari, a più del 53% dei consensi. Infine, e questa è cronaca dei nostri giorni,  le primarie per la Provincia dello scorso febbraio che hanno richiamato oltre 22 mila cittadini. Numeri che sono il frutto di un lavoro quotidiano che può contare su 130 circoli, oltre 10 mila iscritti e più di mille giovani.

Capisco la rabbia e il disorientamento di molti democratici, ma oggi è il momento del coraggio e della volontà e dovremo puntare proprio sul capitale umano e politico del nostro partito, costruito con grande fatica. Adesso se vogliamo veramente che il Pd continui ad esistere, dobbiamo fare delle dimissioni di Veltroni un momento di crescita, per investire le nostre energie nel futuro e continuare sulla strada del riformismo e del progresso. Il Pd non finirà con la scelta di Veltroni, ma dovrà proseguire il cammino sulla strada da lui segnata. Abbiamo una necessità assoluta di liberarci da schemi vecchi e logori che tarpano le ali al futuro. Se vogliamo davvero essere una forza riformista dovremo avere il coraggio e la forza di rinnovare e dare spazio ad una classe dirigente che sia davvero espressione dei territori. Sono state ore di smarrimento, ma adesso e il momento di rimboccarsi le maniche e ripartire. Abbiamo di fronte delle scadenze importanti, dovremo sciogliere i nodi sulla guida del Partito e poi presentarci alle elezioni amministrative ed europee. Nel frattempo dobbiamo affrontare una crisi che attanaglia famiglie e imprese e che questo governo non sa affrontare. Sfide difficili, nelle quali ogni giorno investiamo tutte le nostre energie e le nostre speranze. Il Pd è un grande progetto per costruire un’Italia nuova e più giusta. Un sogno che oggi resta intatto.

Elisa Meloni, segretario provinciale del Partito democratico di Siena

www.sienapartitodemocratico.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...