Europee, Mastella candidato con il Pdl di Berlusconi

ROMA – L’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella sarà candidato alle elezioni europee di giugno nelle liste del Pdl. E’ quanto stabilito nell’accordo reso noto oggi dal Popolo della libertà ma firmato giovedì scorso a Roma dai coordinatori campani di Forza Italia, Nicola Cosentino, e di Alleanza Nazionale, Mario Landolfi, e dal segretario campano dell’Udeur, Antonio Fantini. Annunciate anche un’intesa per le prossime comunali e provinciali e una “verifica politica”, nelle amministrazioni dove l’Udeur è in coalizione con il centrosinistra “a partire dalla provincia di Benevento”.

Mastella “più motivato che mai”. Il leader dell’Udeur si augura “una campagna elettorale senza veleni e cattiverie, senza cose come quelle successe nel recente passato dalle parti di catanzaro. Un riferimento all’inchiesta per la quale diede le dimissioni da ministro della Giustizia aprendo di fatto la crisi del governo Prodi. “Mi batterò per le cose per le quali mi sono sempre battuto. Riparto con umiltà e determinazione – continua Mastella – dopo un periodo di umiliazioni e amarezze di ogni tipo. Riparto con la coscienza dell’uomo libero, con la serenità di chi riprende a vedere un po’ di luce”. Poi gli attacchi agli ex alleati: “Faremo un’alleanza con il Pdl alle europee. Dove si andrà a votare per le amministrative in Campania faremo una verifica e visto come mi hanno trattato non credo che ci saranno altre alleanze a sinistra”. L’ex ministro definisce “farabutti e ipocriti sul piano morale” coloro secondo i quali con questo accordo Silvio Berlusconi ha pagato il “debito” contratto con il leader del Campanile per aver fatto cadere il governo Prodi. “Vadano a controllare i numeri del Senato – aggiunge Mastella – e voglio proprio vedere se diranno ancora che sono stati io a far cadere il governo Prodi. Ma ce ne sarà per tutti questi sepolcri imbiacati nel mio libro che uscirà a giugno”. Poi spiega il suo stato d’animo: “Ero fermamente angosciato prima, ora sono fermamente motivato. Sono più che motivato”. Parole che suonano come una sfida aperta agli ex alleati.
Il comunicato. Il Popolo della Libertà e l’Udeur fanno sapere in un comunicato congiunto di aver sottoscritto un’intesa strategica “che parte dalle prossime elezioni comunali e provinciali che si terranno a giugno, per proseguire poi in un cammino fatto di programmi e scelte condivise, con l’obiettivo di imprimere, nel solco di una rinnovata cultura bipolare, una svolta vera alle imminenti consultazioni elettorali”

Verifica politica. “In tal senso – prosegue il comunicato – e al fine di contribuire a realizzare un quadro di alleanze organico, chiaro e coerente, l’Udeur si impegna ad avviare rapidamente una verifica politica in quegli enti locali, a partire dalla provincia di Benevento, dove tale partito è tuttora in coalizione con il centrosinistra. Anche in questo modo si vuole rendere evidente che in Campania è tempo di cambiare mentalità e metodo di governo della cosa pubblica”.

Campania e Mezzogiorno. “Dalla Campania – si legge ancora nella nota – può e deve partire l’attenzione per l’intero Mezzogiorno, la cui promozione sociale ed economica è interesse dell’intera nazione. Si tratta di agevolare un processo che non punti solo sul rilancio nominalistico dell’atavica ‘questione meridionale’ ma che abbia come punto fermo la valorizzazione delle risorse naturali e delle aspirazioni territoriali di cui è dotato l’intero Sud”.

“Si apre una rinnovata stagione politica”. “E’ questo un tema che accomuna la storia e la tradizione politica sia delle forze che stanno dando vita al Pdl sia dell’Udeur e che è solo una delle ragioni fondanti l’alleanza oggi sancita in Campania. La stessa collocazione all’interno del Ppe comporta la candidatura del segretario dell’Udeur Clemente Mastella alle prossime elezioni europee, nelle liste del Pdl”. “Oggi – conclude il comunicato – si apre una rinnovata stagione politica, foriera di importanti novità, che ricadranno positivamente sui cittadini della Campania”.

www.repubblica.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...