Il Pd di Colle di Val d’Elsa lancia l’emergenza sui tagli allo stato sociale

“Considerare una priorità gli interventi in campo sociale, anche in vista del bilancio di previsione per il 2009”. E’ questa la richiesta presentata dal gruppo consiliare del Partito democratico, in un ordine del giorno, al sindaco di Colle di Val d’Elsa, Paolo Brogioni e alla giunta, durante il consiglio comunale svoltosi nei giorni scorsi.

“L’ordine del giorno – affermano i democratici colligiani – nasce dalla valutazione della pesante decurtazione operata dal governo per l’anno in corso per quanto riguarda le politiche sociali. La parziale restituzione attuata nei giorni scorsi non risolve la gravità della situazione. Per quanto riguarda il Comune di Colle di Val d’Elsa, infatti, sono stati restituiti circa 28mila euro, a fronte degli oltre 80mila tolti. A livello nazionale, invece, i tagli effettuati dal Governo al Fondo nazionale per le Politiche Sociali per il 2008 sono del 31 per cento rispetto al 2007, pari ad una decurtazione di 300 milioni di euro e per la Toscana la riduzione delle risorse è stimata in 18 milioni di euro”.

“La mozione – si legge ancora nel documento – impegna il sindaco e il presidente del consiglio comunale ad inoltrare l’ordine del giorno agli altri enti locali, come i Comuni della provincia di Siena, l’amministrazione provinciale e la Regione Toscana, per trovare sinergie su questo tema così delicato e avere una maggiore forza per chiedere al governo un cambiamento di rotta su queste politiche. All’esecutivo, ed a tutto il Parlamento chiediamo di ripristinare le risorse previste nei Fondi nazionali destinati al sociale, inopinatamente tagliate e tanto più necessarie oggi, di fronte ad una situazione economica così drammatica, che mette a dura prova milioni di cittadini e di famiglie facendole scivolare sotto la soglia di povertà”.

“Il Pd – prosegue l’ordine del giorno – esprime profonda preoccupazione per le gravi ripercussioni che tutto ciò determina sulle famiglie, sulla parte più svantaggiata della popolazione già penalizzate in partenza: anziani, disabili, giovani coppie, famiglie in situazioni di disagio e sulla tenuta dei servizi erogati in loro favore. I tagli ai Fondi nazionali avranno pesanti ripercussioni per l’anno 2009, e metteranno a rischio la sostenibilità del sistema di welfare per l’anno 2010. Apprezziamo – continuano i democratici colligiani – lo sforzo della Regione Toscana, per coprire almeno parzialmente i tagli, mantenendo comunque inalterato il fondo per la non autosufficienza”.

www.sienapartitodemocratico.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...