Simone Bezzini: “Ceccuzzi una guida forte e autorevole per il Pd senese”

Tanti gli interventi che hanno caratterizzato la due giorni di lavori della prima assemblea comunale del Partito Democratico di Siena svoltasi presso l’Auditorium della Confesercenti. Dopo le dichiarazioni di intenti di ieri, venerdì 6 giugno, da parte del candidato a segretario Franco Ceccuzzi, si sono susseguiti sul palco numerosi interventi da parte dei 120 delegati presenti.

Tra i contributi che hanno animato il dibattito da segnalare quello dei due futuri vicesegretari del Pd di Siena, Alessandro Starnini e Alessandro Trapassi.

“Condivido – ha detto Starnini – l’impianto delle dichiarazioni di Ceccuzzi. Questa è una tappa importante per il Pd senese, ma pur sempre una tappa. Si chiude una fase e se ne apre un’altra che, nel prossimo congresso, dovrà dar vita ad una novità più forte. Il Pd di Siena deve rispondere ai 17mila cittadini che ci hanno votato, scoraggiando chi vuole creare recinti interni. La mia idea di Pd è quella di un partito libero, non timoroso, nel quale la politica riassuma la sua autonomia rispetto ai poteri forti della città. Serve, inoltre, un solo partito a partire dalla costituzione del gruppo unico in consiglio comunale. Si può discutere di tutto, ma alla fine occorre prendere delle decisioni. Capire, raccogliere, risolvere e orientare, sono questi gli obiettivi che si deve porre un grande partito e la sua classe dirigente deve aiutare a creare un giudizio condiviso. Sarà un anno e mezzo impegnativo, servirà un programma di lavoro comune, un radicamento, anche territoriale, forte. Oggi – ha concluso Starnini – è un momento importante, inizia il cammino per la costruzione di una nuova classe dirigente e per dare a Siena una forza solida e credibile come la città ci chiede”. 

“A Siena – ha detto Alessandro Trapassi – il Partito Democratico dovrà essere plurale, aperto e concreto, attento alla condivisione, all’ascolto e al dialogo con i cittadini. Dovrà essere un soggetto politico capace di compiere cambiamenti coraggiosi, ponendo particolare attenzione ai problemi della città, quali l’urbanistica, l’economia ed i servizi sociali. In materia di urbanistica, stiamo portando avanti il percorso per l’approvazione del regolamento urbanistico e dovremo cercare di creare un equilibrio tra il centro storico e le periferie e di favorire le famiglie e le giovani coppie. Nell’economia, sarà importante puntare sullo sviluppo turistico della città, con un’offerta differenziata, di qualità ed articolata. Nel settore dei servizi sociali, poi, dobbiamo pensare ai numerosi cittadini senesi ultrasessantacinquenni, un vero e proprio patrimonio di saggezza e di esperienza per tutti noi”.

Fabio Lapisti, ha iniziato il suo intervento sottolineando la totale fiducia nei confronti del candidato a segretario: “Su Franco Ceccuzzi – ha detto Lapisti – non ci sono dubbi, è la guida giusta in un momento delicato per la vita politica italiana e senese. Le linee guida per il futuro dovranno essere tre: sviluppare i circoli del Pd, vera ossatura democratica del partito, far crescere i forum e valorizzare le capacità dei buoni amministratori che abbiamo a Siena. Coesione, solidarietà e amicizia sono le forze più grandi che abbiamo. Se lavoreremo con questo spirito i risultati arriveranno”.

La sicurezza è stato il tema al centro dell’intervento di Sandro Vannini, consigliere comunale de La Margherita: “Occorre tenere alta la guardia – ha sottolineato Vannini – perché la sicurezza è un diritto dei cittadini e un dovere delle istituzioni. Per questo è importante, nel rispetto dei diversi ruoli, rafforzare il coordinamento tra Prefettura, Questura e Amministrazione Comunale, senza mai perdere il rapporto con le Contrade”.

“Dobbiamo far crescere il radicamento del partito – ha dichiarato Marco Gagliardi, consigliere comunale de La Margherita – stando più vicino ai senesi e tenendo ‘le porte aperte’ senza paura delle critiche. Anche a Siena stanno emergendo delle difficoltà, come per esempio l’aumento della pressione fiscale, per questo il Comune ha il dovere di correggere alcune scelte finanziarie per risparmiare ed avere un bilancio più equilibrato”.

Sulla necessità di coordinamento tra i circoli del Pd a Siena si è incentrato l’intervento di Simone Vigni, coordinatore del circolo del Petriccio: “Franco Ceccuzzi è una figura autorevole per guidare un gruppo che dovrà essere ben costruito e dovrà contare sulla collaborazione fra i circoli cittadini. Il nuovo – ha sottolineato Vigni – si misura nel concreto delle scelte”.

“Il prossimo segretario e i suoi vice – ha detto Maurizio Cenni, sindaco di Siena – hanno diversi compiti e sfide importante davanti a loro: per primo il completamento degli organismi, serve il gruppo unico in consiglio comunale e il capogruppo. A Siena il Pd ha preso il 47 per cento dei voti, guai se pensassimo, in vista delle elezioni comunali del 2011, di avere un’autosufficienza e un’autoreferenzialità che il partito oggi non ha. Dobbiamo continuare a valorizzare la coalizione di governo della città, io mi impegno ad approfondire temi e a realizzare il programma, ma sono indisponibile a subire diktat e ricatti. Non sono entusiasta – ha concluso Cenni – di questa candidatura, perché nasce dalla difficoltà del momento, ma auguro al nuovo segretario e ai suoi vice buon lavoro”.

Il rinnovamento ed il consolidamento della classe dirigente  sono stati i temi al centro dell’intervento di Alberto Monaci. “Il Paese – ha detto Monaci – sta vivendo un momento di grossa difficoltà a causa della pochezza dei nostri gruppi dirigenti, a Siena come in Toscana e in tutta Italia. Per reagire, occorre ribaltare il modo di intendere la politica, tornando ad ascoltare e a dialogare con i cittadini. Questo è il vero problema che sta caratterizzando la realtà italiana, al quale dobbiamo rispondere guardando al futuro, non al passato. Il Partito Democratico a Siena sarà guidato da Franco Ceccuzzi perché è una personalità in grado di svolgere questo ruolo con la positività giusta. Queste caratteristiche non sono state riscontrate prima in altre persone e questo è la vera domanda che dobbiamo porci per creare una nuova classe dirigente”.

Il dibattito si è chiuso con l’intervento di Simone Bezzini, segretario provinciale del Pd senese. “Questa assemblea – ha detto Bezzini – è una tappa importante in un percorso che ha nuovi traguardi. Il Pd a Siena conta su un’articolazione capillare, con ben 18 circoli, ma per andare avanti serve un cambio di passo. La candidatura di Franco Ceccuzzi a segretario comunale deve proiettarci nel futuro, andando oltre il lavoro fatto in questi mesi per amalgamare la complessità del nuovo partito. Dobbiamo aprire una fase nuova nel Pd della città e della provincia, avviando il cantiere programmatico in vista delle elezioni amministrative del 2009, che dovrà metter il Pd senese nelle condizioni di confrontarsi con diversi soggetti e con le istituzioni, portando avanti un rapporto dialettico e solidale. Il problema più grande è il rapporto tra il Pd e l’opinione pubblica, tra il Pd ed il territorio. Per questo motivo, dobbiamo domandarci, come prima cosa, quale è la funzione che il Pd deve svolgere per la città e per la provincia di Siena. La nostra realtà sta cambiando e noi dobbiamo governare questi cambiamenti, valorizzando le eccellenze che il nostro territorio offre. Il Pd deve tornare ad essere una forza popolare, rispondendo ai segnali di malessere che emergono dalla società, attraverso i circoli, che devono essere punti di riferimento per i cittadini sul territorio. Sarà in primo luogo l’amministrazione comunale a beneficiare della guida forte e autorevole di cui  il Pd cittadino potrà disporre con Franco Ceccuzzi e i suoi vicesegretari”.

www.sienapartitodemocratico.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...