Lettera ai romani. Veltroni scrive ai cittadini della capitale in vista del ballottaggio

Il segretario del Partito Democratico, Walter Veltroni, in vista del ballottaggio del 27 e 28 aprile per l’elezione del sindaco di Roma, ha inviato ai cittadini romani una lettera in cui si invitano i romani a votare per Francesco Rutelli al Comune e per Nicola Zingaretti alla Provincia.

Riportiamo il testo della lettera.
“Sono Walter Veltroni, voglio rivolgermi a lei con poche parole e con sincerità, come ho sempre fatto in questi sette anni, da Sindaco di Roma.

Al ballottaggio di domenica 27 e lunedì 28 aprile lei, insieme a tutti i romani, avrà la possibilità di decidere chi sarà il prossimo Sindaco di questa nostra meravigliosa città. Io le chiedo di non rinunciare a questa possibilità, di andare a votare e di scegliere Francesco Rutelli.

In questi due giorni si eleggerà anche il Presidente della Provincia. E per questa istituzione le chiedo di scegliere Nicola Zingaretti. Un giovane competente e appassionato, che può dare una grande dignità alla Provincia di Roma e può contribuire in modo determinante a creare un rapporto sereno ed equilibrato tra la capitale ed i comuni che la circondano.

Se le chiedo di scegliere Francesco Rutelli è per l’esperienza unica e appassionante che, grazie anche a lei, ho avuto il privilegio di fare in questi sette anni. Sono stati, per me, anni bellissimi e intensi, durante i quali Roma è cambiata, è cresciuta, e si è fatta sempre più comunità. Insieme abbiamo raggiunto tanti traguardi. Insieme abbiamo superato momenti difficili, vissuto gioie e avviato esperienze nuove che rimarranno.

Ad iniziare il cammino, quindici anni fa, fu un giovane Sindaco. Era il 1993 quando proprio Francesco Rutelli prese in mano il governo di una città che veniva considerata ferma, senza futuro, destinata ad un inevitabile declino.

Da allora, con un grande lavoro fatto di ascolto, di competenza, di idee concrete e pratiche realizzazioni, quelle previsioni sono state prima smentite, poi totalmente ribaltate. E oggi Roma è quella che ognuno di noi conosce e vive.

Una città che ovviamente ha, come tutte, cose da migliorare e problemi da risolvere, a cominciare dal traffico, dall’emergenza casa e dalle difficoltà create dalle grandi ondate migratorie, evidenti soprattutto nell’ultimo anno. In questo senso l’impegno con cui Rutelli sta affrontando i temi della sicurezza, del decoro e della pulizia della città va nella giusta direzione.

E comunque, Roma è una città che ha come tratto distintivo quello di essere aperta e solidale, quello di aver realizzato una crescita economica doppia rispetto al resto del Paese, di aver creato negli ultimi anni oltre 200 mila posti di lavoro, di aver raggiunto la cifra record di 26 milioni di turisti e di aver avviato la realizzazione delle linee B1, C e D della metropolitana, oltre ai prolungamenti delle linee A e B.

Roma è una città impegnata a offrire un futuro ai giovani, a dare certezze e tranquillità alle famiglie, a garantire sicurezza e sostegno a centinaia di migliaia di cittadini anziani. Una città più semplice, ricca di cultura e al tempo stesso vicina ai più deboli, a chi è in difficoltà, a chi vive ai margini e rischia di essere escluso. Vogliono dire questo i posti negli asili nido passati in questi ultimi anni da 8 mila a quasi 20 mila, le 100 mila persone in più assistite dai servizi sociali, l’Auditorium e il Passante a Nord-Ovest, la nascita di un servizio come lo “060606”, le agevolazioni sull’Ici, sulla Tari, sul trasporto pubblico e sulle mense scolastiche che oggi riguardano 800 mila romani.

Roma non sarebbe questo senza il grande lavoro iniziato da Francesco Rutelli. Il Sindaco del Giubileo, delle “cento piazze”, del buon governo. Il Sindaco che ha fatto del Campidoglio una casa di vetro.

Una città è un viaggio fatto gli uni assieme agli altri. Con una meta uguale per tutti: crescita, giustizia sociale, sicurezza, conoscenza e opportunità. Una meta che potrà essere raggiunta anche grazie al programma, alle capacità, alla passione di Nicola Zingaretti alla guida della Provincia.

Questo viaggio, per Roma, ora può continuare. Con Francesco Rutelli, Roma può crescere ancora, può diventare ancora più bella, può essere ancora di più un luogo dove nessuno resta solo e dove è possibile vivere serenamente. Walter Veltroni”.

Roma, 18 aprile 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...