Siena Capitale del Partito democratico verso la conquista di tre scranni in Parlamento

Siena è capitale del Partito democratico e l’avamposto dei Democratici in Italia. Il risultato delle urne premia con forza il progetto riformista del Partito democratico e argina l’avanzata, registrata dal Popolo della Libertà a livello nazionale. Alla Camera il Pd si attesta in provincia di Siena intorno al 53,16 per cento (pari a 93.126 voti) contro il 51,07 per cento registrato alle elezioni politiche del 2006 da L’Ulivo (Ds + Margherita). Il Pd in provincia di Siena va avanti di venti punti in più rispetto alla media nazionale e di quattro punti rispetto a quella regionale. Il Popolo della Libertà invece, a fronte di un successo a livello nazionale, in provincia di Siena non sfonda fermandosi alla Camera dei deputati all’1 per cento. La performance del Pd è ancora migliore al Senato con dati che incrementano di quasi il 6 per cento il risultato ottenuto dalla somma dei Ds e Margherita nel 2006.

La provincia di Siena potrebbe mandare a Roma tre parlamentari
Nelle ultime ore sembra concretizzarsi sempre di più l’ipotesi che siano tre ben i candidati senesi eletti. Oltre a Rosy Bindi e Franco Ceccuzzi potrebbe infatti fare il suo ingresso nel gruppo parlamentare del Pd alla Camera dei Deputati anche Susanna Cenni. L’assessore regionale infatti candidata al ventesimo posto della lista del Pd potrebbe rientrare nella rosa dei parlamentari eletti. La Toscana infatti potrebbe far passare 19 candidati e la scelta del capolista Dario Franceschini di optare per l’Emilia Romagna potrebbe far subentrare Susanna Cenni. Nei prossimi giorni sarà sciolto il nodo.

La città di Siena baluardo del Pd
Tra i risultati migliori ottenuti dal Pd nella nostra provincia, spicca Siena. Nel capoluogo i Democratici conquistano al Senato il  47,47 per cento dei voti a alla Camera il 47,25 per cento, salendo di 7 punti percentuali al Senato e di quasi 4 punti alla Camera rispetto alle politiche del 2006. Con l’Italia dei Valori le forze che sostengono Walter Veltroni hanno la maggioranza assoluta con il 50,73 per cento. Il Pdl in città arretra di oltre 1000 voti. “Il lavoro di costruzione del Pd a Siena – afferma Simone Bezzini – nonostante le difficoltà e i tempi lunghi, sta ripagando tutti coloro che ci hanno creduto e si sono impegnati per la campagna elettorale e per dare vita ai 18 circoli del Partito democratico. Sono stati smentiti tutti quei “gufi”, interni ed esterni ai Democratici, che nelle scorse settimane scommettevano su un risultato negativo”.

I Comuni più “Democratici” della provincia di Siena
Sul podio dei Comuni più Democratici alla Camera svettano San Gimignano (60,76 per cento), San Quirico d’Orcia (60,64 per cento) e Castiglione d’Orcia (59,89 per cento). Il Partito democratico fa il pieno di voti alla Camera a: Radicondoli (59,17 per cento), Chiusi (59,28 per cento), Poggibonsi (58,33 per cento), Chiusdino (57,98 per cento), Torrita di Siena (57,71 per cento), Rapolano Terme (57,39 per cento), Abbadia San Salvatore (57,24 per cento).

I Comuni con le migliori performance di crescita
I maggiori incrementi alla Camera rispetto alle politiche del 2006 si sono avuti nei Comuni di: Piacastagnaio (5,31 per cento); Chianciano Terme (+4,68 per cento); Monticiano (+4,64 per cento); Sarteano (+4,43 per cento); Radicondoli (+4.07 per cento). Oltre il tre per cento vanno anche Cetona, Chiusdino, Gaiole in Chianti, Montalcino e Trequanda.

www.sienapartitodemocratico.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...