Walter Veltroni a “Uno Mattina”: “Un programma serio e realizzabile”

Con il PD l’Italia può veramente voltare pagina. Lo ribadisce Walter Veltroni ai microfoni di Uno Mattina.
“L’Italia è stanca di questa frammentazione, di questa litigiosità, di questa testa sempre rvolta al passato”, ribadisce il candidato premier. “Bisogna voltare pagina, bisogna parlare del presente e del fururo. Il nostro Paese deve diventare un grande paese europeo. Il PD piò garantire la cescita economica, lottare conro la povertà, la solitudine e il disagio sociale. Con il tono di voce di chi vuole un ‘Italia unita e libera.”

Nostro programma è serio e realizzabile

Noi abbiamo presentato un prgramma che è un programma serio, anche perchè siamo abbastanza “secchioni” da questo punto di vista, cioè dove abbiamo presentato delle ipotesi di spesa, abbiamo presentato delle potesi di taglio.
Per quanto riguarda le ipotesi di spesa, per una parte vengono dall’evasione fiscale, per una parte dlla spesa pubblica, con tutti gli sprechi che ci sono. Abbiamo calcolato un miliardo di euro all’anno di riduzione del costo della politica, dimezzando il numero dei parlamentari, da 1000 a 570, riducendo gli sipendi, facendo degli interventi che servano a rendere più sobria la politica, più lieve, attraverso l’efficientamento della pubblica amministrazione e poi anche attraverso l’intervento sul patrimonio, sull’immenso patrimonio dello Stato. Queste sono le risorse che ci possono consentire di fare questi interventi. Inoltre ci sono interventi che costano pochissimo, come ad esempio un intervento che allo Stato costa 5-10 milioni di euro, per il bilancio dello Stato è pochissimo, ed è la proposta da noi presentata sull’assicurazionde delle casalinghe.
Le nostre proposte sono proposte che puntano ad una “innovazione riformista”, come quelle di Schroeder, Zapatero e i Democratici americani”.

Da noi campagna serena con sorriso, da avversari insulti

Con il Pd l’Italia “può voltare pagina, perché è stanca di frammentazioni e litigiosità”.Il Pd “può essere il partito che garantisce la crescita con la lotta alla precarietà e al disagio sociale. Da tutto il mondo si guarda all’Italia sperando che entri in una fase nuova”.
La nostra camagna elettorale è stata portata avanti ” sereni e con il sorriso, per dare speranza al Paese, mentre gli altri insultavano”.

Anziani vanno inclusi nella societa’

“Serve una politica per gli anziani, perché l’invecchiamento della società va avanti”, una politica che miri ad includerli nella società.
Veltroni ha ricordato l’esempio del Comune di Roma dove si sono trovate forme di partecipazione degli anziani alla vita sociale, come la loro presenza all’entrata e all’uscita delle scuole.
“In questo modo erano contenti e i genitori più tranquilli. La società si deve strutturare per dire agli anziani che sono in grado di lavorare con noi. Per i non autosufficienti -deve scattare il principio che nessuno resti solo. Bisogna costruire una società che sia in grado di includerli”.
Veltroni ha ribadito che il bonus spesa per gli incapienti potrà riguardare anche famiglie con un solo componente per un importo di 200 euro.

Istituzioni non si spartiscono secondo logiche appartenenza

Le parole che sono state dette dal pricipale esponente della coalizione avversa sono “di enorme gravità” perché “il capo dello Stato è degli italiani e non aver imparato questo è grave”. “Le istituzioni sono di tutti, sono dei cittadini, e non vanno spartite secondo logiche di appartenenza”.

Una camera all’opposizione

Una volta al Governo “la presidenza di una delle due Camere e delle Commissioni di controllo andrà all’opposizione”: nonostante “i toni violenti, l’aggressività e lo scarso senso delle istituzioni rendano il clima difficile, mi piacerebbe un leader dell’opposizione che fosse persona civile con cui discutere”.

Assegno di invalidità anche alle casalinghe

Un assegno di invalidità fino a 1200 euro per le casalinghe che si procurino un infortunio. Sono otto milioni di donne, alle quali possono capitare incidenti che non sono tutti tutelati. La nostra proposta è molto semplice: ogni casalinga è assicurata gratuitamente. Chi ha un’incidente, che non sia una “sbucciatura”, ma un’invalidità, oggi la legge la stabilisce al 33%, noi l’abbiamo abbassata al 27%, da 27% al 100% di invalidità potrà avere un assegno per tutta la vita, che sarà più basso se è de 27% e che arriveà a 1200 euro se sarà al 100%.

Tasse pagare meno, ma pagarle tutti

Questo è un principio fondamentale. Noi abbiamo detto ogni anno un punto percentuale in meno.e lo abbiamo detto perchè possiamo compensare grazie alle riduzioni di spesa pubblica. Tutti gli istituti che si sono occupati di valutare il realismo dei programmi, hanno dato atto che il nostro è il programma più realista. Ma abbamo bisogno di ridurre la pressione. Naturalmente abbiamo la pressione alta, perchè abbiamo un debito alto e perchè abbiamo un’evasione alta. Quindi contrastare l’evasione signigica consentire a tutti di pagare meno.
Pagare meno e pagare tutti, signfica sprattutto sostenere le piccole e medie imprese, l’artigianato, il commercio, l’agricoltura, la cooperazione, tutti quelli che stanno sul territorio, che rischiano di proprio e che devono essere sostenuti e aiutati dallo Stato”.

Su Mangano Berlusconi ambiguo

Per il PD gli eroi sono Falcone e Borselino, non chi è stato condannato come il fattore Mangano che Silvio Berlusconi, come Marcello Dell’Utri, ha definito in un certo senso un eroe. La politica deve essere netta e chiara e chiudere ogni forma di rapporto con la criminalità. Noi non vogliamo i voti insanguinati di mafia e camorra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...