«Candidato, sii equo e solidale». Primo sì da Veltroni

Si è svolto martedì a Padova l’incontro fra il candidato premier del Pd, Walter Veltroni, e i rappresentanti del terzo settore e delle ong italiane che si occupano di cooperazione allo sviluppo, promotori della campagna Un’Italia diversa, un commercio più giusto. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di chiedere a tutti i candidati di sottoscrivere un “patto preventivo” nel quale si impegnino a incontrare pubblicamente le organizzazioni del Commercio Equo e Solidale per affrontare i temi della sostenibilità, dell’attenzione ai diritti dell’ambiente e delle comunità.

«Non è affatto vero – ha esordito Veltroni -che ci sia disinteresse da parte della gente ai temi internazionali. Moltissimi privati vogliono spendersi per fare qualcosa e quindi nel Paese c’è un’alta attenzione da parte dell’opionione pubblica e della società civile di cui la politica deve tenere conto». Veltroni ha quindi rassicurato gli interlocutori su diversi punti:«La prossima legislatura -ha detto fra l’altro – sarà per noi il tempo della realizzazione di concreti obiettivi», ha detto, «come la riforma della legge 49/87, con il pieno coinvolgimento di tutti coloro che sono partecipi dello sforzo di solidarietà e cooperazione internazionale; e l’istituzione di un’agenzia operativa per la cooperazione allo sviluppo, che permetta la realizzazione delle attività e la gestione dell’insieme degli strumenti della cooperazione italiana; l’incremento dei fondi destinati all’aiuto pubblico allo sviluppo, per raggiungere gli obiettivi dello 0,51% del Pil nel 2010 e dello 0,7% nel 2015, come stabilito dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite».

«Questo sarà il nostro impegno», ha concluso il candidato del Partito Democratico. «È anche attraverso la cooperazione internazionale che possiamo costruire un Paese migliore». Le associazioni promotrici della campagna, AGICES -Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale,ASSOBOTTEGHE – Associazione Botteghe del Mondo, FAIRTRADE ITALIA – Marchio di certificazione del Commercio Equo e Solidale, continueranno a sottoporre le loro richieste a tutti coloro che si candideranno alle prossime elezioni politiche del 13 e 14 aprile. Il prossimo incontro sarà a Roma il 18 marzo con Fausto Bertinotti.

Fonte: www.unita.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...