Veltroni: “Tra i ragazzi siamo avanti 10 punti rispetto al Pdl”.

Fonte : www.corriere.it

PERUGIA – «Si sente un’aria del tutto nuova» dice Veltroni. E forse per dimostrarlo, lancia da Perugia la candidatura destinata a sostituire quella di Ciriaco De Mita in Campania, dopo il traumatico addio dell’ex leader Dc. E’ Pina Picierno, una giovane che, ironia della sorte… politica, si è laureata con una tesi proprio su De Mita.

DESIDERI E SONDAGGI – «C’è qualcosa che i sondaggi non misurano – dice Veltroni – una voglia di nuovo che noi intercettiamo». Veltroni cita un recente sondaggio in base al quale il Pd è il partito che intercetta maggiormente le preferenze dei giovani: «Tra i ragazzi siamo dieci punti avanti rispetto al partito della destra, e per me questo è un dato molto importante». La prospettiva di Veltroni contiene un richiamo al passato del primo centrosinistra italiano: «Il Pd corre finalmente libero e chi voterà per noi sa che se vinceremo l’Italia potrà rivivere un tempo mai vissuto se non negli anni ’60 con il primo centrosinistra. Se vincerà la destrasi riproporrà il vecchio schema dei veti incrociati. Con noi l’Italia sarà in una posizione unica nella sua storia: al governo ci sarà un solo partito, con un solo programma, un solo gruppo parlamentare, e un solo leader». Veltroni insiste sul fatto che l’Italia debba riguadagnare punti sul piano della competitività: «Il nostro problema – spiega – è una società immobile, che si riproduce come una decalcomania. Il Paese ha bisogno ritrovare se stesso e la velocità perduta». Veltroni ribadisce che per tutta la campagna elettorale intende proseguire con l’attuale stile, evitando cioè attacchi al centrodestra, anche se quest’ultimo dovesse cambiare registro. «Se la destra sceglierà la contrapposizione – dice – e tirerà fuori gli utensili del quindicennio passato, noi non cambieremo registro. Noi vogliamo uscire dalla contrapposizione che è funzionale alla conservazione. Contrapposizione e conservazione sono state sorelle in questi ultimi quindici anni, e noi dobbiamo invece demolire la conservazione ».

I DRAMMI SUL LAVORO – Inevitabile anche un riferimento gli ennesimi tragici incidenti sul lavoro, avvenuti a Genova e proprio qui a Perugia. «Ci troviamo di fronte ad un fenomeno drammatico che, nonostante gli sforzi compiuti, continua a provocare lutti afferma Veltroni – È necessario proseguire l’opera di prevenzione avviata dal governo Prodi e fare della sicurezza sul lavoro non solo una priorità dell’agenda politica, ma anche una vera e propria questione di interesse civile. Ieri a Perugia e questa notte a Genova si sono perse, ancora una volta in maniera insensata, la vite di due persone, di due lavoratori. Alle loro famiglie, colpite in maniera così dura- aggiunge- va la mia solidarietà e quella del Pd. Si tratta- conclude Veltroni- di un tema che appartiene alla storia di quanti hanno contribuito alla nascita del Pd, un tema centrale per noi, come testimonia la candidatura di Antonio Boccuzzi, e sul quale concentreremo tutte le energie possibili».
29 febbraio 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...